ZAKATALA
Si perdono nell'antichità le origini di questa tipologia, tipica di enclave curde in Kurdistan e Caucaso, dedite al culto zoroastriano. Annodavano tappeti "fiammeggianti", che richiamavano il rito di adorazione del fuoco. Il retro di questi tappeti era disseminato di elaborati simboli totemici che proteggevano il dormiente dagli spiriti ctoni.