STUOIE SAHARIANE
I loro disegni rigorosi hanno affinità sorprendenti con le incisioni rupestri primitive sahariane, che ne attestano le origini millenarie. Tipiche dei nomadi del Sahara mauritano e algerino, realizzate con gli unici materiali disponibili nel deserto: legno di palma e pelle di dromedario, queste stuoie isolavano perfettamente dalla sabbia e arrotolate, si trasportavano agevolmente durante gli spostamenti delle carovane.