DJULCHIR
Il nome in uzbeco significa pelle d'orso e sottolinea l'origine primitiva di questi tappeti. Fatti di strisce annodate poi cucite insieme, risalgono a tempi remoti in cui l'uomo usava pelli animali per proteggersi.